Messaggio di errore

Notice: Trying to access array offset on value of type null in taxonomy_menu_trails_init() (linea 102 di /home/medambient/domains/medambiente.it/public_html/sites/all/modules/taxonomy_menu_trails/taxonomy_menu_trails.module).

Movimento “Cittadini del mondo uniamoci” per l’accoglienza invernale dei cittadini ucraini

Il Movimento “Cittadini del mondo uniamoci” nel denunciare le uccisioni, le devastazioni, le immani sofferenze inflitte a milioni di persone per ogni dove nel mondo, affermava: “Non vogliamo essere impotenti spettatori e denunciatori di tutte queste guerre nel mondo con le loro atrocità, sofferenze e morti. Noi attivisti del Movimento ogni giorno ci poniamo la domanda; “CHE FARE?”, ed essa ci sospinge a porre in atto scelte concrete per la costruzione di un mondo di fraternità, collaborazione e pace universale.”

 

Dal 24 febbraio 2022, la Russia di Putin ha scatenato una criminale guerra di aggressione e distruzione in Ucraina, con moltissime e documentate violazioni dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale. L’esercito russo ha deliberatamente preso di mira e distrutto ospedali, scuole, quartieri civili. Ha torturato e giustiziato civili disarmati. Ha violentato donne. L'esercito russo ha affermato di aver deportato in Russia circa 2 milioni di civili ucraini, tra cui 307.000 bambini. Le estese distruzioni su città, paesi, terreni agricoli, foreste e fonti d'acqua ad opera dell’esercito russo affliggeranno l'Ucraina per molto tempo. La guerra di Putin è anche di proposito diretta a distruggere ogni infrastruttura civile così da privare famiglie e cittadini ucraini di corrente elettrica, gas, acqua, riscaldamento soprattutto ora che è iniziato il lungo freddo invernale con temperature che scenderanno diversi gradi sotto lo zero, e infliggere il massimo di sofferenza a un intero popolo per sottometterlo.

 

Il Movimento “Cittadini del mondo uniamoci” è pronto ad attivarsi per poter offrire, secondo disponibilità, accoglienza ed ospitalità almeno invernale a quei cittadini dell’Ucraina in seria difficoltà soprattutto a causa della mancanza di riscaldamento. Vogliamo quindi attivarci per mettere in piedi un progetto di accoglienza e ospitalità invernale che sia fattibile nei diversi paesi europei con il contributo e la partecipazione di tutti i cittadini europei di buona volontà.

 

Considerando che in Europa: a) ci sono innumerevoli case e appartamenti sfitti, b) che molti cittadini europei sono disponibili e nelle condizioni di offrire una quota mensile per le necessità di vita di famiglie e cittadini ucraini profughi invernali, c) che molte amministrazioni pubbliche darebbero il loro appoggio all’iniziativa di accoglienza invernale, il Movimento “Cittadini del mondo uniamoci” propone la costituzione, su adesione volontaria, di un comitato operativo di organizzazioni, movimenti, istituzioni, cittadini, per elaborare insieme in tempi utili le modalità e i mezzi per condurre a buon fine il progetto finalizzato a permettere a famiglie, bambini, anziani, persone in difficoltà residenti nella martoriata Ucraina di poter trascorrere il periodo del freddo invernale in case attrezzate e con riscaldamento ovunque possibile in Europa. Invitiamo quindi tutti coloro che intendono rendersi disponibili a far parte del comitato operativo di farci pervenire la propria email per essere contattati e per fissare poi in breve tempo la data di un incontro on line per costruire insieme la prima tappa del progetto.

 

Data e luogo dell’incontro saranno comunicati allorché saranno pervenute adesioni sufficienti per avviare l’iniziativa.

 

Per contatti e adesioni: - email: segreteria.citizens@medambiente.it    - Tel: +39 328 463 1953

 

5 dicembre 2022

Giuseppe Nunziato Belcastro – President - Citizens of the World Let's Unite - MedAmbiente

Photogallery: