Italia

Club Medambiente Italia

 
International training course - SANT’ILARIO DELLO JONIO
OUTDOOR EDUCATION-METHODS IN YOUTH WORK.
International training course area Calabria.

Corso di formazione internazionale in Calabria,

Federazione InternazionaleMediterraneo&Ambiente, Associazione Civitas Solis, Anima, Crispus Youth NGO, Associacion la Galia, Plater Forme Jeunesse, Ville de Marseille Service Formation et Action Socio- éducatives Expérimentales.

Anima (Portugal)

Crispus Youth NGO (Romania)

Associacion la Galia (Espana)

Associazione Civitas Solis (Italia)

Plater Forme Jeunesse (Belgique)

Federazione Internazionale Mediterraneo&Ambiente MedAmbiente (Italia)

Ville de Marseille Service Formation et Action Socio- éducatives Expérimentales (France)

Team supervisor:

Francesco Mollace & Roberto Alfieri

RESIDENCE ARCABRIA

Condojanni

Sant'Ilario dello Jonio RC

An ecology for a united world “Castelgandolfo (Roma)”

Castelgandolfo (Roma) Centro Mariapoli 4-5 marzo

La sostenibilità dello sviluppo

Sabato 4

09.30 Introduzione e presentazioni

10.00 “Il nostro testo: il Vangelo” (Aletta Salizzoni)

10.20 “La Parola e l’impegno ambientale” (Luca Fiorani – ENEA) C oord. EcoOne)

11.10 Intervallo

11.30 “Relazionalità tra organismi. Una lettura sapienzale” (S. Papa- Univ. Napoli

12.30 S. Messa

13.00 Pranzo

La sostenibilità ambientale

16.00 “Il modello evolutivo dell’ uomo nell’ ambiente secondo la prospettiva ecologica” (Giuseppe Giaccone-Scienze ambientali, Università di Catania)

16.30 “Posizione dell’ uomo nella natura. Quale antropocentrismo?” (Sergio Rondinara – Etica ambientale, I.S.R., Pontificia Università Gregoriana – Roma)

17.00 Dialogo

17.30 Intervallo

La sostenibilità economica

18.00 “Interessi economici, egoismo e amore nella teoria economica contemporanea” (Luigino Bruni – Economia, Università Milano Bicocca)

18.30 Dialogo

19.30 Cena

Domenica 5

La sostenibilità sociale

8.30 S.Messa

9.00 “Cosmopolitismo e storia universale: le sfide della fraternità” (Alberto Lopresti – Università degli Studi del Molise, Isernia)

9. 00 “Risorse ambientali, creatività umana e destinazione universale dei beni”
10. 00 Dialogo

11.00 Intervallo

11.30 Conclusioni (Commissione di EcoOne)

Natale ARCURI University of Calabria Department of Engineering Arcavacata, Rende (CS) Italy, Salvatore DI GREGORIO University of Calabria Department of Mathematics & Center of High Performance Computing Arcavacata, Rende (CS) Italy, GianLuca VUMBACA Ing. Society Cosenza, Francesco STIRPARO Ing. Society Catanzaro, Antonio MORELLI Ing. Dirig. Amministrazione Città di Catanzaro e Giuseppe Nunziato BELCASTRO Presidente Federazione Internazionale Mediterraneo & Ambiente

SCAMBIO GIOVANILE ROCCELLA JONICA - AGOSTO 2006 - PROG. “GIOVANI IN EUROPA
Grecia - Italia - Malta - Turchia

Sabato 5 Agosto 2006:

Arrivo dei partecipanti al progetto. Accoglienza e sistemazione.

Presentazione tra i partecipanti, MedAmbiente e con il Comune di Roccella Jonica.

Breve visita di conoscenza dell’associazioni locali.

Introduzione al programma delle attività da svolgere.

Domenica 6 Agosto 2006:

9.00- 9.30 Giochi di conoscenza.

9.30- 11.30 Presentazione dei Paesi partecipanti e dei diversi aspetti culturali Europei, discussione sulle aspettative relative al progetto.

11.30- 12.30 Preparazione delle attività da svolgere durante i workshop di danza, musica e teatro.
12.30- 15.00 Pranzo.

15.00- 16.00 Tempo libero

16.00- 18.00 Costruzione delle strutture per ospitare i workshop e dei materiali da utilizzare.

18.00- 20.00 Laboratori di danza, musica e teatro divisi a gruppi: Laboratorio di danza: La danza popolare In Europa, la storia e la rappresentazione della danza nei balli popolari nazionali; preparazione delle performance serali. Laboratorio di musica: La musica in Europa, la storia della musica nei paesi del Mediterraneo,preparazione delle performance serali. Laboratorio di teatro: Il teatro come espressione comunicativa non formale tra i giovani, dal teatro greco ad oggi, il cambiamento nell’ espressione corporale; preparazione delle performance serali.

20.00- 22.00 Cena multiculturale di benvenuto.

22.00- 24.00 Performance di danza, musica e teatro con il supporto degli animatori, coinvolgimento della comunità locale.

Lunedì 7 Agosto 2006

9.30- 10.00 Energizer.

10.00- 12.00 Giochi e simulazioni: Cittadinanza Europea

12.00- 12.30 Break Time

12.30- 16.00 Gita al castello di Roccella Jonica con pranzo a sacco.

16.00- 17.00 Allestimento di un box informazioni sul programma Gioventù

17.00- 20.00 Workshops laboratorio di danza e teatro: Danza e teatro: la comunicazione dei sensi.Laboratorio di musica: Strumenti popolari e nuove tecnologie, le applicazioni del tradizionale all’attuale. Box d’informazione al programma Gioventù.

20.00- 22.00 Cena a tema: La Turchia.

22.00- 24.00 Musica, balli e animazione nel contesto locale.

Martedì 8 Agosto 2006

9.30- 10.00 Energizer.

10.00- 11.30 Attività in spiaggia.

11.30- 12.30 Interviste al mare tra partecipanti e giovani locali

12.30- 15.00 Pranzo.

15.00- 16.00 Giochi tradizionali nazionali.

16.00- 17.00 Tempo libero

17.00- 20-00 Workshops laboratorio di musica e danza: Le espressioni naturali della danza agli stimoli musicali Laboratorio di teatro: La commedia nei differenti contesti nazionali. Box Informativo al Programma Gioventù.

20.00- 22.00 Cena a tema: la Grecia.

22.00- 24.00 Musica, balli e animazione nel contesto locale.

Mercoledì 9 Agosto 2006

9.30- 10.00 Energizer

10.00- 16.00 Gita a Stilo nella Sila con pranzo a sacco.

16.00- 17.00 Tempo libero

17.00- 19.30 Workshops: Laboratorio di danza, musica e teatro: Fiabe tradizionali e nuove interpretazioni artistiche

19.30- 22.00 Cena a tema: Malta.

22.00- 24.00 Musica,balli e animazione tra partecipanti e giovani locali .

Giovedì 10 Agosto 2006 9.30- 10.00 Energizer

10.00- 11.00 Animazione in spiaggia

11.00- 12.00 Giochi in acqua

12.00- 13.00 Tempo libero

13.00- 15.00 Pranzo

15.00- 16.00 Meeting con l’amministrazione locale per il supporto e l’organizzazione del Festival di chiusura progetto, idee e aspettative

16.00- 17.00 Preparazione dei laboratori finalizzati alla performance finale.

17.00- 19.30 Workshops Laboratorio di danza, musica e teatro: Il Musical.

20.00- 22.00 Cena a tema: Malta.

22.00- 24.00 Visita di un gruppo di danzatori africani, balli, musica e animazione.

Venerdi 11 Agosto 2006

9.30- 10.00 Energizer

10.00- 11.30 Giochi di confidenza

11.30- 12.30 Interviste: valutazione intermedia

12.30- 15.00 Pranzo.

15.00- 15.30 Energizer.

15.30- 16.30 Organizzazione per il falò notturno.

16.30- 19.30 Workshops Laboratorio di danza, musica e teatro: preparazione della serata finale: Europa, espressioni artistiche per abbattere le “differenze”

19.30- 22.30 Cena e falò in spiaggia.

22.30- 24.00 Musica, balli e animazione in spiaggia.

Sabato 12 Agosto 2006

9.30- 10.00 Energizer.

10.00- 15.00 Visita a Gerace superiore pranzo a sacco.

15-00- 16.00 Tempo libero

16.00- 17.00 Meeting tra i partecipanti per l’organizzazione del Festival

17.00- 19.30 Workshops Laboratorio di danza, musica e teatro: preparazione al festival: Europa: espressioni artistiche per abbattere le “differenze”

20.00- 22.00 Cena a tema: L’Italia.

22.00- 24.00 Visita del gruppo teatrale locale; musica,balli e animazione. Box d’informazione al Programma Gioventù.

Domenica 13 Agosto 2006 9.30-10.00 Energizer.

10.00- 11.30 Preparazione dei materiali espositivi nazionali da esporre per la serata finale (Foto, video,…).

11.30- 12.30 Meeting tra i partecipanti per la realizzazione del Festival, programma delle performance

12.30. 13-00 Energizer

13.00- 15.00 Pranzo.

15.00- 16.00 Tempo libero

16.00- 19.30 Workshops: Laboratorio di danza, musica e teatro: prove per la performance finale a tema

19.30- 22.00 Cena multiculturale.

22.00- 24.00 Animazione nella piazza principale di Roccella Jonica con il supporto di una band locale.

Lunedì 14 Agosto 2006

9.00- 9.30 Energizer.

9.30- 11.30 Giochi internazionali in spiaggia

11.30- 12.30 Tempo libero

12.30- 15.30 Pranzo e preparazione della cena finale.

15.30- 17.00 Preparazione dei materiali da utilizzare per il Festival

17.00- 19.30 Workshops Laboratorio di danza, musica e teatro: prove per il Festival: Europa: solidarietà, partecipazione e tolleranza.

20.00- 22.30 Cena internazionale con i partecipanti al progetto e la comunità locale

22.30- 24.00 Musica, balli e giochi internazionali.

Martedì 15 Agosto 2006

9.00- 9.30 Energizer

9.30- 11.30 Ultima mattina in spiaggia, giochi e animazione.

11.30- 13.00 Ultima intervista ai partecipanti: fine del progetto di scambio: impressioni finali e aspettative realizzate.

13.00- 16.00 Pranzo

16.00- 20.00 Allestimento dei materiali espositivi internazionali. Preparazione del Festival durante la Notte Bianca.

20.00- 21.00 I ragazzi si preparano!

21.00- 22.30 Cena in Piazza. 22.30- …. Notte Bianca, Performance per il Festival, festa in piazza e al castello, saluti e ringraziamenti.

Mercoledì 16 Agosto 2006

Partenza dei ragazzi.

Scambio bilaterale internazionale in Italia

Con un tema di stretta attualità nella Locride, dopo l’omicidio Fortugno, ha preso avvio uno scambio bilaterale internazionale italo greco promosso dal Comune di Sant’Ilario dello
Jonio in partenariato con la Federazione Mediterraneo & Ambiente.

Sono infatti giunti nel nostro territorio quindici giovani greci che unitamente ai giovani della locale Consulta giovanile stanno realizzando uno scambio culturale sul tema dei metodi per includere i più giovani nelle aree svantaggiate. Il progetto, sostenuto dal Ministero del Welfare nell’ambito del programma Gioventù, azione 1, pone al centro della discussione tra i partecipanti l’aspetto della rivalutazione delle antiche tradizioni culturali come strumento per rafforzare l’identità e la fiducia in se stessi dei ragazzi che abitano realtà svantaggiate dal punto di vista socioeconomico e geografico.

Partern del Comune e della Consulta dei giovani di Sant’Ilario dello Jonio é il comune greco di Filyro situato nella regione di Salonicco nel nord della Grecia.

Con questa ulteriore iniziativa l’amministrazione guidata dal sindaco Pasquale Brizzi intende proseguire nell’impegno sulle politiche giovanili avviato dall’ente con il varo della locale consulta dei giovani. Il comune di Sant’Ilario ha tra l’altro da poco modificato
anche il proprio statuto comunale per riconoscere ruolo effettivo ai giovani e alla consulta giovanile, organo consultivo e di partecipazione delle ragazze e dei ragazzi santilariesi.
Quotidianamente sono aperti gli spazi pubblici approntati a Sant’Ilario per supportare lo sviluppo formativo dei più giovani.

Giovani che partecipano gestendo in proprio numerose attività di animazione, tra cui escursioni, corsi di lingue, realizzazione di una pregevole rivista, attività artistiche e scambi interculturali. Lo scambio con la Grecia, viene infatti a realizzarsi dopo entusiasmanti
analoghi progetti realizzati sia in accoglienza in Calabria sia in invio all’estero con enti e associazioni site in Spagna e Francia.

La stessa consulta, a detta del Presidente della Federazione Mediterraneo & Ambiente Giuseppe Belcastro, è divenuta un esempio di buona pratica sul territorio nel campo della partecipazione giovanile, e si è organizzata in maniera aperta e democratica con decisioni collegiali prese in gruppo evitando ruoli e ripartizioni burocratici.

I quindici partecipanti greci sono alloggiati nell’ostello sito a Condojanni che dallo scorso anno sta ospitando numerosi gruppi provenienti dall’estero. Durante lo scambio sono previste numerose attività di animazione e alcune visite alle realtà più interessanti
del territorio.
Per preparare i giovani di Sant’Ilario a questa nuova esperienza internazionale gli animatori della locale consulta guidati da Pasqualina Caruso hanno realizzato vari incontri preparatori. Incontri che dovranno servire per far si che anche la popolazione locale sia, come nelle precedenti esperienze di scambio, attore chiave
di un progetto che mette al centro la creazione di legami di amicizia e di solidarietà tra centri calabrese ed enti europei.
Nello specifico ha dichiarato il sindaco Brizzi, si tratta di rafforzare gli storici legami del nostro territorio con la Grecia, e soprattutto consentire ai giovani delle due realtà di diventare protagonisti di una profonda svolta culturale e sociale.

 
 

Repubblica Italiana
Superficie: 301.336 Km²
Abitanti: 57.888.000
Densità: 192 ab/Km²

Forma di governo: Repubblica parlamentare
Capitale: Roma (2.542.000 ab.)
Altre città: Milano 1.272.000 ab. (4.250.000 aggl. urbano), Napoli 1.000.500 ab. (3.010.000 aggl. urbano), Torino 868.000 ab. (1.295.000 aggl. urbano), Palermo 680.000 ab., Genova 601.000 ab., Bologna 373.500 ab., Firenze 367.300 ab., Bari 314.200 ab., Catania 307.800 ab.
Gruppi etnici: Italiani 96,5%, Albanesi 0,5%, Marocchini 0,4%, Romeni 0,3%, altri 2,3%
Paesi confinanti: Francia ad OVEST, Svizzera ed Austria a NORD, Slovenia a EST, Vaticano e San Marino interni allo Stato

Monti principali: Monte Bianco 4810 m
Fiumi principali: Po 652 Km, Adige 410 Km, Tevere 405 Km
Laghi principali: Lago di Garda 370 Km², Lago Maggiore 170 Km² (parte italiana, totale 212 Km²), Lago di Como 146 Km², Lago Trasimeno 128 Km²
Isole principali: Sicilia 25.426 Km², Sardegna 23.813 Km², Isola d'Elba 223,5 Km²
Clima: Mediterraneo - continentale - alpino

Lingua: Italiano (ufficiale), Sardo, Tedesco, Ladino, Francese, Sloveno
Religione: Cattolica 90%, Protestante 1%, altro 9%
Moneta: Euro
 
 

 
UROPEAN YOUTH EXCHANGES AS THE NEW PLACE FOR LEARNING INTERNATIONAL SEMINAR IN ITALIA

CALABRIA FROM

Civitas Solis – MedAmbiente

Nowadays, youth exchanges have become one of the most successful training fields for youth communities in Europe. Within the framework of the Youth programme, a variety of methodologies and techniques have been developed which now comprise a new model of training, which can be applied in the field of informal education and training generally.

At the same time, many youth organisations and youth workers can be viewed as a “learning community”, which would itself profit from opportunities to reflect upon past activities and discuss future developments.
The seminar aims to determine the current situation, and to analyse the scenarios and possible developments in the field of youth exchanges and international youth work.

Ahmed GUELDOUL

Azzedine ZOGHBY

Cristina Doris BUTANO

David FORONDA

David Gòmez BLAYA

Didier LAURENT

Domenico ALBANESE

Francesco MOLLACE

Giuseppe BELCASTRO

Jean Philippe MELCHIOR
Jennifer SIMMS

Joan SIMMS

Jose CALDAS

Malin ROBERTSSON<

Michele LIBRI

Mikael FORASSETTO

Noè Garcia-Quijada TOJO

Ouali CHEKOUR

Pasqualina CARUSO

Rames KUMAR

Romina TARZIA

Solvette CAFARO

Tuaneri AKOTO

Victor Garcia DE LUCAS

MedAmbiente - Partecipazione 39° Infiorata di Noto - Cina in fiore " Le vie della seta" 18-19-20 maggio - 2018 Noto è una delle tante meraviglie della Sicilia

Grazie di vero cuore alla Prof.ssa Patrizia Cretto che ha reso possibile la partecipazione a questo grande evento di una delegazione della Federazione Internazionale “Mediterraneo & Ambiente” - MedAmbiente guidata dal presidente Giuseppe Nunziato Belcastro.  L’Infiorata di Noto, un grande evento di livello mondiale, ricco di storia, di arte, di cultura, di tradizione, che dà sempre la possibilità a Noto di lanciare dalla Sicilia un forte messaggio di pace, di dialogo e di amicizia tra i Popoli.

 

MedAmbiente - Registro Tumori: VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, il Registro dei Tumori in Calabria non funziona

Il Registro dei tumori è stato istituito dalla Giunta regionale e reso anche obbligatorio dalla quarta commissione consiliare Assetto ed utilizzazione del Territorio e protezione dell’ambiente ma da allora è rimasto lettera morta e tranne che per la provincia di Catanzaro, in tutte le altre nessun Registro ad oggi è operativo.