MedAmbiente - Parte “A Scuola con le Farfalle del Mediterraneo”, il progetto di educazione ambientale della Federazione Internazionale Mediterraneo & Ambiente.

 

Gli Studenti delle scuole Primaria (secondo ciclo) e Secondaria di primo grado della Calabria e del Mediterraneo potranno partecipare attivamente sulla conservazione delle farfalle e del loro ambiente naturale.

MedAmbiente Italia, ha sviluppato la nuova campagna “A Scuola con le Farfalle del Mediterraneo” promuovendo le idee di conservazione della natura e della biodiversità, attraverso le attività della nelle scuole, avviando progetti di ricerche nel Mediterraneo come il censimento delle specie botaniche, con il censimento dei Lepidotteri locali e con l'allestimento e la cura di aiuole specifiche per l’allevamento della farfalla del baco da seta. Un giardino particolare non solo per le farfalle, ma per la fauna e la flora spontanee nel loro complesso e per scoprire il mondo dei bachi da seta.

“A Scuola con le Farfalle del Mediterraneo” è uno strumento pensato per le scuole con cui ogni alunno può seguirne le tappe vivendo direttamente le immagini reali, affascinanti e le forti sensazioni date dal vedere il piccolo bruco nascere da minuscole uova, crescere cambiando pelle più volte, costruirsi il bozzolo, accoppiarsi e deporre le uova.

Esperienze condotte sulle farfalle in molti paesi dimostrano che l'osservazione diretta dei fenomeni biologici rappresenta una delle più efficaci e moderne risorse didattiche. Sono state necessarie sperimentazioni e collaborazioni scientifiche a livello universitario per pervenire ad un prodotto sicuro, adatto all'aula scolastica e di facile utilizzo.

“A Scuola con le Farfalle del Mediterraneo” kit didattico
È un piccolo laboratorio naturalistico sperimentale, contenente tutto l'occorrente per un ciclo completo di vita del baco da seta. 
Uova, piantine di gelso, schede, scatole d'allevamento, Manuale per docenti e discenti con le istruzioni dettagliate per l'uso.

Realizzeremo dei giardini per le farfalle con i giovani, come luogo ideale per le osservazioni naturalistiche e per imparare a collaborare con la natura.

Photogallery: